Un lascito a LILT Milano è un investimento per la salute

Disporre un lascito testamentario a favore della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Milano è un modo speciale per garantire i servizi dell'Associazione anche alle generazioni future.
Per far sì che anche i nostri i figli, nipoti e chi verrà dopo di noi, possano continuare a trovare nella nostra organizzazione un punto di riferimento per la propria salute.

Un lascito è un investimento, un gesto presente che produce i propri effetti nel futuro. Una scelta da fare con consapevolezza e serenità, tenendo presente che le disposizioni testamentarie non intaccano i beni in vita perché diventano effettive solo dopo la morte e possono essere modificate o revocate in qualunque momento.

Lasciti ed eredità a favore di LILT Milano si trasformeranno in servizi di diagnosi precoce, attività di educazione e sensibilizzazione, assistenza ai malati, sostegno alla ricerca scientifica.


Come vengono utilizzati i lasciti testamentari LILT

La LILT Milano utilizza i fondi raccolti attraverso lasciti testamentari per i servizi che quotidianamente mette a disposizione dei cittadini.

In particolare, una rete di 17 Spazi Prevenzione, che offrono servizi di diagnosi precoce; attività di educazione, e sensibilizzazione rivolte a 20 mila bambini e ragazzi; assistenza ai malati: case di accoglienza, sussidi economici, servizio di accompagnamento alle terapie, assistenza ai malati terminali; sostegno alla ricerca scientifica attraverso l?erogazione di borse di studio e corsi di formazione per il personale.

I lasciti a favore della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Milano, sono esenti da imposta di successione, pertanto l'intero valore del bene viene finalizzato ai servizi e ai progetti dell'Associazione.

Un servizio dedicato è a disposizione di chi desidera ricevere maggiori informazioni

Per avere maggiori informazioni, oppure ricevere gratuitamente a casa la Guida ai Lasciti, si prega di rivolgersi a Ufficio Lasciti al numero 02.49521208 oppure di inviare una e-mail a: lasciti@legatumori.mi.it